msgbartop
La Repubblica dei Webmaster Italiani
msgbarbottom


19 lug 13 - Windows 8.1 in arrivo: cosa aspettarsi dal “Blue”

Scritto da: Fabio Mele - Letto 1.170 Volte

Molte critiche ricevute con Windows 8 sono state metabolizzate da Microsoft che ha recentemente lanciato in versione beta il nuovo Windows 8.1, anche conosciuto come “Windows Blue”.

In realtà, a dispetto di quanto non faccia credere il nome, Windows 8.1 non va considerato un mero aggiornamento di Windows 8, ma un vero e proprio nuovo sistema operativo.

La versione di prova è ufficialmente disponibile scaricandola direttamente dal sito Microsoft. Ovviamente, salvate tutti i vostri dati prima di procedere all’eventuale passaggio all’8.1. I cambiamenti sono sostanziali, soprattutto si assiste ad un piccolo “ritorno al passato”, tanto che ricompare il tasto Start, la cui assenza è stata molto criticata da chi utilizza pc e notebook per lavoro, piuttosto che tablet e simili.

Così, riecco il “vecchio” Start con il menu che si apre “tradizionalmente” dopo il click. In compenso, però, stavolta è possibile gestire dallo Start molte più opzioni rispetto a quanto non fosse possibile fino a Win7. Il Pannello di Controllo diventa ulteriormente più sofisticato. Egualmente al passato, il computer potrà nuovamente spegnersi direttamente dallo Start.

Rimane in ogni caso la schermata iniziale (quella che compare per prima e viene definita “Start” su Windows8) e i vari riquadri possono essere spostati e ridimensionati in tutta facilità.

Molto interessante la possibilità di accedere ad una stringa di ricerca “globale” con il comando “windows+S” che permette di scegliere l’ambiente in cui effettuare una ricerca (internet, applicazioni, cartelle…) per poi inserire le parole chiave.

Rimane l’accesso diretto all’AppStore di Windows, da cui è possibile acquistare nuove App dalla schermata iniziale.

Insieme a Windows 8.1 viene rilasciata anche la nuova versione di Internet Explorer 11, annunciato notevolmente potenziato e “in grado di girare anche con cento schede aperte nello stesso momento”.

Inoltre, Windows 8.1 garantisce supporto per i nuovissimi display Retina e 4k molto cercati dai grafici per la loro risoluzione HD con interazione migliorata via mouse e touch.

La guida completa a tutte le nuove possibilità del sistema operativo è disponibile sempre dal sito della Microsoft scaricando questo pdf.

Assieme alla presentazione di Windows 8.1, Microsoft ha aanche annunciato quelli che dovranno essere i requisiti hardware minimi che un prodotto dovrà avere per poter essere certificato dal nuovo sistema operativo.

Le “richieste” della multinazionale di Redmond al riguardo sono: Hard Disk SATA ibridi, Precision TouchPad, comunicazione di prossimità NFC, Fotocamera da 720p, Bluetooth e Wi-Fi, GPU con driver WDDM 1.3.

Le specifiche richieste saranno obbligatorie per la certificazione Windows 8.1 a partire dall’inizio del 2014.

Leave a Comment